LA STAMPERIA

Dopo oltre vent'anni di attività nei vecchi locali di piazza Masaccio a San Giovanni Valdarno, nel 2002 la Stamperia Carini si è trasferita in via della Madonna al numero 50, in un grande spazio strutturato a ridosso delle mura medievali. Il progetto di recupero è stato affidato all'architetto Massimo Gennari.
Il laboratorio, dotato di attrezzature per la stampa calcografica, litografica e serigrafica, si estende su 350 metri quadri divisi in quattro grandi locali, un ampio salone e i locali di servizio, tutti distribuiti al piano terra per un'altezza di sette metri.

Le macchine della stamperia: un torchio a stella litografico 60x80, due torchi calcografici 70x100 e 120x200, due macchine serigrafiche 70x110 e 100x150, una macchina litografica 60x90, una pressa idraulica piana 60x80.



La stamperia Carini da oltre venticinque anni produce in San Giovanni Valdarno (cittadina toscana patria di Masaccio), litografie, incisioni, serigrafie e multipli d’autore per le proprie edizioni, per gli artisti e le gallerie.

Tutte le opere presenti nel sito sono state realizzata con impianti di stampa eseguiti a mano se non diversamente dichiarato nei rispettivi colophon. Le opere pubblicate sono state prodotte dalla stamperia per le proprie edizioni o per altri editori.

La stamperia utilizza per le proprie edizioni solo materie prime di elevata qualità. Tutti gli inchiostri utilizzati nel processo di stampa sono al più alto grado di resistenza alla luce reperibili sul mercato; la carta solitamente utilizzata per le nostre edizioni è di puro cotone, fabbricata a mano o a "mano-macchina".




Prima e dopo del restauro